Dolore all’inguine: Scopri le Cause, i Sintomi e le Terapie Efficaci

Il dolore all’inguine è sicuramente uno dei fastidi che vi sarà capitato nella vita a causa anche del fatto che, come vedremo della guida di oggi, le cause possono essere molteplici e variegate.

Che cos’è il dolore all’inguine? Da cosa è causato? Quali sono i sintomi? Cosa bisogna fare? Quali sono i rimedi e le terapie più efficaci per questo tipo?

Nella guida di oggi ci occuperemo di approfondire il problema a 360°. Se stai soffrendo in questo momento di dolore all’inguine ti invito a continuare a leggere.

Che cos’è il dolore all’inguine? Da cosa è causato?

Prima di vedere nello specifico le caratteristiche tipiche e le cause del dolore all’inguine, è importante capire che cos’è l’inguine nello specifico.

Quando parliamo di inguine ci riferiamo alla regione del nostro corpo che si trova nella piega di flessione tra la parte bassa dell’addome e la coscia.

dolore all'inguine causeIntuibilmente, con il termine dolore all’inguine ci riferiamo ad una particolare sintomatologia dolorosa che interessa questa regione anatomica. Spesso questo dolore deriva dalla presenza di alcune condizioni patologiche, soprattutto quelle che interessano l’anca o che coinvolgono un’ernia inguinale.

Le cause del dolore all’inguine

Nello specifico, tra le condizioni patologiche in cui si manifesta questo dolore all’inguine e che, in un certo senso, lo causano, ricordiamo soprattutto quelle citate in seguito:

  • L’epididimite, ossia una condizione in cui si infiamma una regione che si trova nei testicoli conosciuta come epididimo;
  • L’artrite dell’anca, ossia un processo infiammatorio acuto che, intuibilmente colpisce l’anca, e che può comportare un dolore all’inguine molto forte;
  • La pubalgia, ossia una condizione che colpisce soprattutto i calciatori e che si manifesta con dolore inguinale che generalmente tende ad estendersi alle aree circostanti;
  • Il varicocele, ossia una dilatazione varicosa patologica e irreversibile delle vene reflue del testicolo che, a sua volta, causa dolore all’inguine;
  • Una frattura dell’anca in cui i dolori all’inguine sono persistenti;
  • La sindrome dell’ovaio policistico (conosciuta anche con la sigla PCOS) che comprende tra i sintomi anche il dolore all’inguine;
  • La coxoartrosi, o meglio, l’artrosi dell’anca, ossia una patologia degenerativa che causa anche dolori all’inguine piuttosto intensi a causa dell’infiammazione in atto;
  • La cistite, ossia una malattia causata dall’infiammazione della mucosa vaginale che, a sua volta causa un forte dolore all’inguine. Questa malattia colpisce sia gli uomini che le donne;
  • La presenza di un’ernia inguinale che colpisce soprattutto gli uomini e che causa loro un forte dolore inguinale;
  • La presenza di una cisti ovarica nelle donne provoca dolori inguinali;
  • La torsione testicolare, ossia la torsione del funicolo spermatico, una malattia che deve essere trattata con tempestività e che causa, tra le altre cose, anche dolore all’inguine;
  • La calcolosi renale, ossia la presenza di calcoli renali, una condizione patologica diffusa soprattutto tra gli uomini e che causa dolore all’inguine;
  • La presenza di un tumore al testicolo;
  • L’orchite, ossia una condizione patologica che può avere un decorso cronico o acuto e che può colpire un solo testicolo o entrambi i testicoli e che provoca dolore all’inguine;
  • Stiramento inguinale causato da un movimento errato oppure dall’eccesso di attività fisica. Te ne abbiamo parlato nella guida specifica che puoi approfondire qui.

Quali sono i sintomi principali del dolore all’inguine?

I sintomi del dolore all’inguine possono dipendere soprattutto dalla malattia che ha causato questo problema. Tuttavia possiamo riassumere il quadro sintomatologico del dolore all’inguine nei seguenti punti:

  • Può essere un dolore acuto e cronico;
  • Può coinvolgere altre aree circostanti, come i glutei, oppure la coscia o l’anca o il ginocchio;
  • Può colpire il lato destro o il lato sinistro dell’inguine;
  • Può avere diverse durate, ad esempio può comparire solo al mattino, oppure solo durante la notte o, infine, può durare tutta la giornata.

Invece, in relazione alla condizione patologica che sta alla base di questo problema, possiamo dire che il dolore all’inguine può manifestarsi anche con i seguenti sintomi:

  • Difficoltà nel compiere alcuni movimenti, ad esempio nel rimanere seduti oppure piegarsi;
  • Sensazione di intorpidimento muscolare;
  • Sensazione di debolezza a livello muscolare;
  • Sensazione di bruciore.

Cosa bisogna fare nel caso di dolore all’inguine?

Visto che le cause del dolore all’inguine sono diverse e tantissime, nel caso in cui manifesti uno dei sintomi di cui abbiamo parlato sopra e nel caso in cui si tratti di un dolore persistente, ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico.

Solo lo specialista, infatti, dopo averti sottoposto ad una accurata visita di controllo, riuscirà a determinare la causa del tuo problema e, di conseguenza, potrà prescriverti gli esami da effettuare per approfondire e il trattamento terapeutico più adatto alla tua situazione.

Tra gli esami di laboratorio che generalmente il medico prescrive per capire quale sia la causa del dolore all’inguine troviamo soprattutto i seguenti:

  • La VES (ossia la velocità di eritrosedimentazione dei globuli rossi) per indagare sulla presenza di uno stato infiammatorio;
  • Una risonanza magnetica per fare una valutazione dello stato delle cartilagini, dei muscoli e dei tendini;
  • Una radiografia per indagare sulla presenza di eventuali fratture.

Quali sono le cure previste per il dolore all’inguine?

Rispetto a quanto abbiamo detto sopra, non possiamo dire con certezza quale sia la cura per alleviare il dolore all’inguine in senso univoco, in quanto essa dipende soprattutto dalla causa sottostante e, come abbiamo visto in precedenza, le cause possono essere diverse.

Tuttavia, per alleviare il doloroso quadro sintomatologico di questo tipo di problema, puoi ricorrere ad alcuni semplici rimedi naturali che, anche se non risolveranno definitivamente il problema, ti aiuteranno a ridurre il disagio.

Esistono dei rimedi naturali per questo tipo di problema?

Come accade per la maggior parte delle condizioni patologiche, quindi, anche in questo caso puoi valutare la possibilità di ricorrere ad alcuni rimedi semplici e naturali per alleviare il dolore all’inguine.

Tra questi ricordiamo soprattutto quelli citati in seguito:

  • Di fondamentale importanza è il riposo, in quanto, nel caso di dolore all’inguine è tassativamente vietato fare degli sforzi eccessivi poiché andrebbero a peggiorare la situazione;
  • Fai degli impacchi di ghiaccio sulla zona dell’inguine in cui provi dolore;
  • Evita di fare qualsiasi tipo di attività sportiva almeno per un paio di settimane.

In ogni caso non devi mai dimenticare di chiedere un parere al tuo medico di famiglia in quanto, come abbiamo visto all’inizio del nostro articolo, la causa di questo problema potrebbe essere determinata da una condizione patologica anche seria.

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO