Sudore Acido: Cause e Rimedi. Da cosa Dipende?

Se soffri di sudorazione acida e non sai come risolvere il problema, o se stai semplicemente cercando informazioni sulle cause e i rimedi della sudorazione acida, allora sei nel posto giusto perché questo articolo sarà una vera e propria guida sul sudore acido.

Cercheremo infatti di rispondere a tutte le tue domande:

  • quali sono le cause del sudore acido?
  • esistono rimedi efficaci e duraturi?
  • da cosa dipende il sudore acido?

Non ci occuperemo soltanto di eventuali rimedi medici, ma vedremo anche se possiamo risolvere il problema con dei rimedi naturali che possano essere tollerati anche da chi ha la pelle particolarmente sensibile.

Che cos’è il sudore acido?

Il fatto che produciamo sudore è del tutto normale per il nostro organismo. Infatti, il sudore ha diverse funzioni, prima tra tutte riguarda sicuramente la sua capacità di raffreddare il corpo nel momento in cui il corpo si riscalda in modo eccessivo, ad esempio quando fa molto caldo o quando pratichiamo sport.

Un’altra funzione di fondamentale importanza del sudore, riguarda invece la sua capacità di espellere le tossine attraverso i pori della pelle. Purtroppo, però, spesso il sudore può avere un odore molto forte provocando anche disagio ed imbarazzo.

Infatti, in alcuni casi, non solo può verificarsi una produzione di sudore maggiore, dal punto di vista quantitativo, ma questo sudore può anche avere un odore particolarmente acido, soprattutto quando vengono coinvolte le cosiddette ghiandole apocrine.

Il sudore acido, in gergo medico viene anche chiamato bromidrosi, e questa condizione può essere anche collegata a delle vere e proprie patologie, ma ci occuperemo di questo più avanti.

Dalla sudorazione acida possono emergere diverse problematiche, soprattutto dal punto di vista sociale dell’individuo il quale, emanando questo odore pungente, potrebbe avere difficoltà a relazionarsi con gli altri. Andiamo quindi a vedere quali sono le cause più comuni di questo problema.

Quali sono le cause più comuni del sudore acido?

Le cause che stanno alla base del sudore acido, o della bromidrosi, possono essere tante e, tra e più comuni, emergono soprattutto quelle che riguardano le nostre abitudini alimentari come le seguenti:

  • L’assunzione eccessiva di bevande alcoliche e di bevande che contengono la caffeina;
  • L’assunzione eccessiva di aglio;
  • L’assunzione eccessiva di cipolla;
  • L’assunzione eccessiva di cibi particolarmente speziati.

Inoltre, il sudore acido può essere collegato a situazioni stressanti e, come abbiamo già accennato nel paragrafo precedente, può essere connesso alla presenza di alcune patologie, ad esempio quelle citate in seguito:

  • Il diabete mellito;
  • Un’insufficienza epatica;
  • Una condizione di obesità;
  • Un’insufficienza renale;
  • La Brucellosi.

Anche la presenza di eventuali infezioni, sia di natura batterica sia di natura fungina, giocano un ruolo importante nella comparsa del sudore acido in quanto sono in grado di scatenare delle particolari reazioni epidermiche che provocano, quindi, una sudorazione acida.

>> Leggi anche: Sudorazione Eccessiva Ascelle: i rimedi che funzionano! 

Come ultima cosa, ma non ultima per ordine di importanza, il sudore acido può essere incentivato anche dall’assunzione di particolari farmaci, ad esempio quelli antidepressivi.

Come possiamo risolvere il problema del sudore acido?

Nel caso in cui la sudorazione acida si dovesse presentare in condizioni normali, non è necessario ricorrere a trattamenti medici specifici, ma sarebbe sufficiente seguire alcuni accorgimenti come quelli che ti mostriamo nel seguente elenco:

  • Fai attenzione alla tua igiene personale;
  • Indossa sempre indumenti puliti, meglio se di cotone o, comunque, realizzati con delle fibre naturali;
  • Utilizza dei deodoranti antitraspiranti, ma fai attenzione perché potrebbero causare delle particolari irritazioni cutanee;
  • Utilizza dei detergenti delicati per lavare le ascelle;
  • Evita le situazioni particolarmente stressanti e cerca di rilassarti.

Infine, se la sudorazione è particolarmente abbondante, puoi anche utilizzare gli appositi assorbenti ascellari, ti sembrerà assurdo ma ti assicuriamo che funzioneranno, basta applicarli direttamente sulla maglia ed il gioco è fatto.

Se, invece, la tua sudorazione acida dipende da eventuali condizioni patologiche, sarebbe opportuno contattare il medico per risolvere il problema direttamente dalla radice, curando la malattia.

Ad esempio, se sei una persona particolarmente emotiva e soffri di ansia patologica, il medico potrebbe ritenere necessario prescriverti degli ansiolitici per migliorare il tuo generale stato di salute.

Vale lo stesso per tutte le altre condizioni patologiche, ricorda, però, di seguire sempre e solo le indicazioni del tuo medico in quanto, solo lo specialista, dopo aver fatto una valutazione approfondita della situazione, saprà qual è il trattamento più adeguato al tuo caso.

Esistono dei rimedi naturali per il sudore acido?

Se la causa del sudore acido riguarda invece le tue abitudini alimentari o è semplicemente una reazione fisiologica del tuo corpo, senza delle cause patologiche, puoi anche ricorrere a dei rimedi naturali che hanno lo scopo di ridurre i sintomi olfattivi disagianti.

Prima di tutto, se il problema è di natura alimentare, sarebbe opportuno apportare delle modifiche alla tua dieta, eliminando gli alimenti che possono causare il sudore acido (come l’aglio, la cipolla, il caffè, gli alcolici).

Per attenuare l’acidità del sudore puoi valutare i seguenti rimedi naturali:

  • Puoi preparare un infuso di salvia, famosa per le sue proprietà antibatteriche, e applicarlo direttamente sulle zone di interesse (ad esempio sulle ascelle);
  • Scegli un deodorante a base di eucalipto o menta o lavanda o olio di tea tree: ma fai attenzione perché alcuni possono risultare irritanti per la tua pelle. Quindi fai sempre una prova su una piccola zona;
  • Il bicarbonato di sodio può essere applicato sotto l’ascella per eliminare e prevenire i cattivi odori, se preferisci puoi anche aggiungere al bicarbonato qualche goccia di limone;
  • Utilizza l’allume di potassio: è una specie di pietra che si utilizza come se fosse un deodorante semplicemente utilizzandolo sulla cute bagnata;
  • Prepara un bollito di foglie di menta e aggiungi la soluzione all’acqua che userai per lavarti per prevenire gli odori cattivi.

Questi sono solo alcuni dei rimedi naturali più gettonati e più efficaci per ridurre la sudorazione acida, ma sul web se ne trovano tantissimi, anche i più bizzarri.

Come possiamo prevenire il sudore acido?

Infine, possiamo agire contro il sudore acido con la prevenzione. Prima di tutto ricordati di avere cura del tuo corpo, soprattutto della qualità e della quantità della tua igiene personale. Non dimenticare di usare detergenti delicati, adatti al tuo tipo di pelle.

Non indossare, inoltre, sempre gli stessi abiti, soprattutto se sono particolarmente sporchi in quanto andresti solo a favorire il cattivo odore e nessuno vorrà avere a che fare con te.

Portare sempre in borsa, o in macchina, delle salviette disinfettanti sarebbe utile per poterle usare nelle situazioni in cui ci è impossibile lavarsi o, comunque, usare l’acqua.

Infine, ricordati di usare sempre un deodorante specifico per il tuo tipo di pelle e per la tua sudorazione, possibilmente uno di quei deodoranti che durano per tutta la giornata.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO