Bevanda allo zenzero: proprietà della tisana

    Lo zenzero, il cui nome scientifico è Zingiber officinale, è una pianta della famiglia delle Zingiberaceae a cui appartengono anche altre spezie coma la curcuma, il cardamomo e la galanga.

    Lo zenzero è una spezia preziosissima che si utilizza da millenni per curare raffreddoremal di denti e diarrea, ma possiede anche proprietà stomachiche, antinfiammatorie naturali e antiossidanti. Inoltre, il rizoma di questa pianta ha notevoli proprietà antinausea, e questo lo sanno bene le donne in gravidanza che nei primi mesi si trovano a dover “combattere” con le continue nausee mattutine. Questa pianta può essere utilizzata in polvere, a pezzetti oppure aggiungerla agli infusi e alle bevande per insaporirle e godere delle sue notevoli proprietà.

    Fa bene assumere una bevanda allo zenzero? Quali sono le proprietà di queste tisane? Nell’articolo che segue vi forniremo tutte le indicazioni che state cercando per godere al meglio delle virtù di questo splendido rimedio naturale.

    Cenni sullo zenzero

    Lo zenzero è una pianta che arriva dall’Asia meridionale, ma essa è capace di crescere un po’ in tutte quelle zone interessate da un clima tropicale monsonico. La pianta si caratterizza per la presenza di foglie lunghe e lanceolate dotate di guaina e fiori di colore giallo screziati di porpora. La pianta di zenzero possiede un fusto sotterraneo, il rizoma, che costituisce la droga di questa pianta ovvero la porzione che racchiude tutte le sue proprietà e che si utilizza per scopi medicinali. Lo zenzero, infatti, non produce frutti ed il suo rizoma, che ha la classica forma di un tubero e può essere utilizzato a pezzetti, grattugiato o in infusione per realizzare bevande allo zenzero. Conosciamo più da vicino la bevanda allo zenzero e le sue preziose virtù a favore del nostro benessere fisico.

    Bevanda allo zenzero: caratteristiche principali

    La bevanda allo zenzero è utilizzata come ottima tisana per dimagrire e come depurativo dell’organismo. Lo zenzero è una “spezia calda” cioè capace di stimolare il metabolismo accelerando lo smaltimento dei grassi accumulati a livello del tessuto adiposo e allo stesso tempo aiuta il corpo a smaltire scorie e tossine accumulate.

    Come già anticipato, dello zenzero si utilizza il rizoma della pianta ed il suo impiego è diffuso in tutto il mondo, proprio per il suo potere aromatico e per le innumerevoli qualità e proprietà. Tra i mille benefici della tisana allo zenzero, vi è quello di essere un ottimo coadiuvante per perdere peso.

    Bevanda allo zenzero controindicazioni

    Le proprietà benefiche dello zenzero sono da attribuire alla presenza del gingerolo, una molecola molto simile alla capsaicina e alla piperina presenti rispettivamente nel peperoncino e nel pepe nero. Questo composto, insieme allo shogaolo, favoriscono i processi digestivi stimolando la produzione e la mobilità gastrica. La bevanda allo zenzero, inoltre, ha proprietà antinfiammatorie e analgesiche, benefiche per il sistema nervoso e per depurare il sangue. E’ anche un ottimo anticoagulante e, come tale, contribuisce a ridurre la formazione di coaguli nelle arterie, abbassando anche il livello di colesterolo cattivo e trigliceridi nel sangue; diminuisce, oltretutto, la pressione sanguigna.  E’ infine ricco di vitamina B e sali minerali quali calcio, ferro, fosforo e potassio.

    Tutte queste proprietà rendono benefica una così semplice tisana allo zenzero, un vero toccasana per la nostra salute. La sua azione stimolante è conosciuta da tempo nel mondo orientale, cinese in particolare, dove viene utilizzato per combattere lo stress e i mali di stagione quali tosse e raffreddore. Inoltre, la bevanda allo zenzero ha effetti positivi anche sulle disfunzioni legate all’impotenza maschile, perché favorisce appunto la circolazione sanguigna.

    Quando assumere la bevanda allo zenzero

    Lo zenzero è una spezia molto utile e versatile nella stagione autunnale e invernale per combattere i mai di stagione: ha, infatti, proprietà termogeniche che riscaldano il corpo, oltre che proprietà espettoranti, antinfluenzali, antibatteriche e antibiotiche. Un buon infuso di questa radice aiuta ad alleviare i sintomi degli stati febbrili, allontanando tosse e mal di gola. Tuttavia, per il suo gusto aromatico, fresco e piccante è perfetta anche in estate per insaporire insalate o aromatizzare i vostri piatti preferiti.

    La bevanda allo zenzero è perfetta in inverno, grazie alle sue proprietà riscaldanti e benefiche per l’apparato respiratorio che ne fanno un ottimo rimedio contro influenza e raffreddore. Con l’arrivo della stagione fredda è consigliato assumere questa bevanda due volte al giorno per godere pienamente dei suoi benefici. Potete sia realizzare un infuso a base di zenzero oppure aggiungere la stessa spezia alla tisana che più preferite. La radice di zenzero contiene copiose quantità di olio essenziale, pertanto nella realizzazione dell’infuso è molto importate scegliere con cura la temperatura dell’acqua in modo da realizzare una corretta estrazione dei principi attivi. Per l’infusione è meglio utilizzare il rizoma fresco di zenzero, dal sapore più deciso e aromatico.

    Ricetta e controindicazioni della bevanda allo zenzero

    Realizzare la bevanda allo zenzero è molto semplice; vi occorrono: un litro d’acqua circa (potete anche utilizzarne di meno a vostro piacimento), una ventina di fettine di zenzero tagliato sottile, il succo di mezzo limone e dolcificante a piacere. Una volta portata ad ebollizione l’acqua si aggiungono le fettine di zenzero e si lascia sobbollire per altri due minuti. Successivamente, si spegne il fuoco e si lascia riposare per circa 10-15 minuti avendo cura di coprire il pentolino per evitare la dispersione dei componenti più volatili. Una volta raffreddato l’infuso potete filtrarlo e conservarlo in una bottiglia di vetro e berlo durante l’arco della giornata aggiungendo po’ di succo di limone. In alternativa potete preparare la dose per una singola tazza e bere l’infuso caldo e fumante. L’infuso potrebbe avere un sapore molto forte e piccante pertanto è necessario abituarsi piano piano a questo gusto aggiungendo alla tisana quantità progressive di questo rizoma.

    Una valida alternativa a questa ricetta originale è l’aggiunta di peperoncino alla tisana. La bevanda così realizzata, da bere calda e addolcita con del miele, avrà ottimi benefici sia sui malanni di stagione oltre che sul metabolismo.

    I benefici di una bevanda allo zenzero sono diversi. E’ un ottimo rimedio contro la stipsi; per la diarrea, invece, sono preferibili i decotti. Aiuta ad alleviare la nausea, trovando applicazione ad esempio contro il mal d’auto o contro le nausee mattutine delle donne gravide. Infine, una bevanda allo zenzero è ottima contro i sintomi influenzali.

    Per quanto riguarda le controindicazioni, invece, è importante ricordare che come tutte le piante anche lo zenzero può provocare reazioni allergiche di diversa entità: infatti, è bene essere certi di non essere allergici a questa prima prima di consumarla come tisana. L’allergia a questa pianta si manifesta con la presenza di rossori sulla pelle, punti rossi e vistose eruzioni cutanee; in questo caso, è bene informare prontamente il medico. Questo tipo di infusi, inoltre, dovrebbe essere vietato ai soggetti con problemi di calcoli biliari. Inoltre, è importante scongiurare una qualsiasi interazione con farmaci come gli anticoagulanti con i quali lo zenzero da interazione.

    Leggi Anche:

    LASCIA UN COMMENTO