Dimagrire con il Nuoto: Programma Efficace per perdere peso

Il nuoto è uno degli sport più efficaci e completi che esista ed è una delle attività che danno maggior beneficio al nostro corpo.

Dimagrire con il nuoto è possibile proprio in virtù del fatto che questo sport è capace di mettere in moto la quasi totalità dei gruppi muscolari generando ad una buona tonificazione in un ambiente molto gradito come quello dell’acqua che fa avvertire meno il senso di fatica.

Non è un caso, dunque, che siano sempre di più coloro che preferiscono sostituire la tradizionale palestra fatta di pesi ed attrezzi con la piscina più divertente, efficace e rilassante.

Per dimagrire efficacemente con il nuoto è importante seguire un programma preciso e mirato se si voglio raggiungere i risultati sperati e mantenerli nel tempo. Il nuoto è una delle attività che non serve solo per dimagrire ma anche tonificare i muscoli della schiena favorendo una buona postura.

Grazie al massaggio effettuato dall’acqua otterrete benefici anche per la cellulite. Insomma, i benefici di questo sport sono veramente tanti.

Oltre al benessere fisico il nuoto assicura un benessere psicologico a 360°, rendendovi responsabili del vostro programma di dimagrimento e non solo dei meri esecutori di esercizi.

Vi sta venendo voglia di iscrivervi in piscina? Dite la verità!

Dimagrire con il nuoto: cosa bisogna sapere

Perché si dimagrisce con il nuoto? Sappiate che il nuoto, in quanto attività aerobica, favorisce la perdita di peso facendo sì che i grassi vengano bruciati velocemente e che l’apparato respiratorio acquisti resistenza e vigore nel tempo.

A questi vantaggi generali si aggiunge l’azione esercitata sulla muscolatura specifica. Il nuoto, infatti, fa sì che i muscoli lavorino intensamente ma con uno sforzo percepito dal nuotatore ridotto, in quanto l’acqua aumenta l’attrito potenziando l’esercizio limitando nello stesso tempo lo sforzo percepito.

Il nuoto è capace di mettere in moto molti muscoli del corpo come addominali, dorsali, pettorali, glutei, cosce e braccia che saranno chiamati a lavorare garantendo una tonificazione armoniosa con risultati visibili già dopo poche sedute d’allenamento.

Il nuoto a differenza della corsa o della camminata veloce evita sollecitazioni alle articolazioni e traumi che accidentalmente possono presentarsi.

Nonostante questo, però, prima di scegliere il nuoto per dimagrire come sport preferenziale consultate il vostro medico che saprà consigliarvi nella vostra scelta. Se avete problemi di postura e soffrite spesso di dolori alla schiena e torcicollo sappiate che il nuoto è lo sport che fa al caso vostro.

Coloro che praticano il nuoto da diversi anni anche a livello agonistico, possono vedere le loro fasce muscolari lentamente potenziarsi e non percepire alcun dimagrimento, anzi sembra quasi di essere ingrassati.

Il segreto per non avere questo effetto è l’intensità delle sedute e il tempo di allenamento.

Solo allenarsi con moderazione può far dimagrire efficacemente.

Non preoccupatevi se il vostro livello è pari a zero o se non avete mai praticato questo sport, imparerete molto presto.

Il primo passo da fare è quello di stilare un programma di allenamento che vi avvii alla pratica quotidiana del nuoto e che vi faccia acquisire una tecnica giusta. Ricordatevi di fare sempre stretching e riscaldamento prima di immergervi in acqua.

Per le prime due settimane eseguite 10-15 vasche (25 metri ciascuna) alternando i 3 stili: libero, dorso e rana. Ricordatevi di non rimanere in acqua per più di 30 minuti a sessione e di eseguire correttamente tutti e tre gli stili.

Ognuno di essi ha un’azione ben specifica: la rana tonifica le gambe, i dorsali e i pettorali; lo stile libero le braccia e allena la respirazione mentre il dorso tonifica i dorsali e gli addominali.

Nelle seconde settimane aumentate il numero di vasche e arrivate a 22-24 vasche. In 45 minuti cercate di eseguire otto vasche per ogni stile.

Durante il secondo mese i minuti di allenamento per sessione saranno 45 in numero delle vasche 32 ma l’obiettivo sarà quello di ridurre il tempo di recupero tra una vasca e l’altra migliorando la resistenza e la respirazione.

Avrete acquisito una modalità di nuotare più veloce e sicura. Una volta acquisito resistenza, metodo e ritmo non resterà che continuare ad eseguire sedute di allenamento per complessivi 40 minuti.

Nuoto: cosa sapere prima di iniziare

Per prima cosa è essenziale avere un buon feeling con l’acqua ed essere in grado di saper eseguire perfettamente lo stile libero ed il dorso e avere una resistenza di minimo 20 minuti. Questo tempo è fondamentale per godere dei benefici di questo sport, passare le ore in piscina senza sforzarsi nella resistenza serve a poco o nulla.

Se il vostro obiettivo è quello di dimagrire con il nuoto, allora dovrete iniziare sin da ora a lavorare sulla tecnica e sulla resistenza per poter avere il massimo dei benefici visibili sul vostro corpo praticando questo sport.

Come sapete, lo scopo di questo blog è quello di farvi arrivare in maniera consapevole a tutte le scelte che possono cambiare in meglio la vostra qualità di vita. Pertanto, analizzati tutti gli effetti benefici del nuoto, mi preme parlarvi anche dei possibili rischi e delle precauzioni da prendere prima di iniziare.

Innanzitutto, la prima cosa da fare è quella di ottenere il certificato di idoneità fisica che ormai è obbligatorio per ogni tipo di attività sportiva non agonistica quindi anche per il nuoto. Per ottenere questo certificato è necessario sottoporsi ad una visita medica nella quale il medico raccoglierà delle informazioni importanti per stabilire un eventuale profilo di rischio.

Le categorie di pazienti più a rischio sono: le donne in gravidanza, i fumatori, chi soffre di ipertensione, i diabetici e chi ha avuto precedenti episodi di infarto. Inoltre, se avete deciso di praticare nuoto per alleviare i vostri dolori di schiena vi consiglio un consulto con il vostro ortopedico perché questo sport non è sempre indicato.

Conclusioni: il nuoto fa dimagrire?

La risposta non è unica. Per dimagrire efficacemente praticando nuoto è sempre necessario seguire una sana e corretta alimentazione: questo è un binomio imprescindibile. Dunque, se il vostro desiderio è quello di dimagrire con il nuoto armatevi di buona volontà ed una sana alimentazione.

Senza questi requisiti il rischio è quello di mettere peso e di ottenere l’effetto esatto contrario.

Leggi Anche:

LASCIA UN COMMENTO