Lasonil® Compresse: Indicazioni, Posologia e Prezzo

Principio attivo: Naprossene Sodico Naprossene Sodico
Apparato: Muscolare Muscolare
Classe Terapeutica: FANS FANS
Ricetta: Senza ricetta Senza ricetta

Lasonil® compresse è un prodotto medicinale distribuito in Italia dall’azienda farmaceutica Bayer. Il suo principio attivo, naprossene sodico, è utile per il trattamento degli stati dolorosi ed infiammatori in genere di natura reumatica o traumatica.

Il farmaco agisce riducendo il dolore alle articolazioni e ai muscoli causato da contusioni, strappi muscolari, distorsioni e traumi di altra natura.

Per cosa si usa?

L’azione specifica di Lasonil® compresse lo rende adatto al trattamento del mal di testa, del mal di schiena e dei vari tipi di dolori articolari e muscolari. Agisce anche contro il dolore causato dal mal di denti e dalle malattie da raffreddamento.

È, infine, utile contro i dolori mestruali e anche nell’artrite.

Quanto costa? C’è bisogno della ricetta?

In commercio è possibile trovare due formulazioni di Lasonil® Antinfiammatorio e Antireumetico:

  • Lasonil® compresse da 220 mg in confezione da 12: al prezzo di 5,40 euro;
  • Lasonil® compresse da 220 mg in confezione da 24: al prezzo di 9,50 euro.

Questo prodotto può essere acquistato, trattandosi di un medicinale senza obbligo di ricetta, anche nelle numerose farmacie on line ad un prezzo molto vantaggioso. Qui ti riporto i migliori prezzi.

Lasonil Antinfiammatorio e Antireumatico 220 mg 24 compresse 7,22€ Compra Ora in Offerta!
Lasonil Antinfiammatorio e Antireumatico 220 mg 24 compresse 7,99€ Compra Ora in Offerta!
Lasonil Antinfiammatorio e Antireumatico 220 mg 24 compresse 9,50€  Compra Ora in Offerta!

Come Agisce?

Lasonil® compresse è un farmaco appartenente alla categoria degli antinfiammatori ed antireumatici. Agisce contro il dolore e la sua eliminazione avviene soprattutto per via urinaria, quasi il 90% del farmaco viene escreto dal corpo entro 24 ore.

Lasonil® compresse è una preparazione medicinale che agisce grazie al naprossene sodico contro il dolore muscolare e reumatico e contro i dolori in genere.

Posologia e Modalità d’Impiego

Le modalità e le quantità di assunzione consigliate per Lasonil® compresse sono le seguenti. Il medicinale deve essere assunto sempre e solo seguendole indicazioni del medico o quanto riportato nel foglietto illustrativo.

La dose raccomandata di farmaco per il trattamento sintomatico del dolore negli adulti è di una compressa ogni 8/12 ore, per non più di una settimana. Per il trattamento delle malattie da raffreddamento si consiglia una compressa ogni 8/12 ore, per un periodo di non più di tre giorni. Per la terapia d’urto è possibile iniziare con due compresse seguite dalla somministrazione di una compressa ogni 12 ore. La dose massima giornaliera raccomandata è di tre compresse.

Il farmaco va assunto a stomaco pieno. La compressa rivestita con film va ingerita intera e con l’aiuto di un bicchiere d’acqua. Non superare le dosi raccomandate e la durata massima del trattamento senza prima aver chiesto il parere del medico.

Negli anziani deve essere utilizzato il dosaggio minimo efficace specie in coloro che soffrono di insufficienza renale, con insufficienza epatica o insufficienza cardiaca si consiglia una riduzione del dosaggio da valutare assieme al medico.

Sovradosaggio

Nel caso di sovradosaggio è necessario avvertire subito il medico o il più vicino ospedale. I segni di un sovradosaggio sono capogiri, mal di stomaco, nausea e vomito, disfunzione renale, acidosi metabolica, pirosi gastrica, stato di torpore, disturbi della digestione, alterazioni passeggere della funzionalità del fegato, diminuzione della protrombina nel sangue, disorientamento e apnea.

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al suo medico o al farmacista di fiducia.

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se la paziente sospetta di essere incinta o se sta pianificando una gravidanza, deve consultare il medico prima di assumere qualsiasi farmaco. Non assuma alcun farmaco durante la gravidanza senza prima aver consultato il medico.

Nel periodo dell’allattamento non bisogna assumere alcun farmaco prima di aver chiesto il consiglio del medico. Il medicinale può passare nel latte materno e causare problemi al bambino, quindi non bisogna assumere Lasonil® compresse durante il periodo di allattamento.

Questo medicinale può interferire con la fertilità, ma l’effetto è reversibile e svanisce con la sospensione del trattamento. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del farmaco in gravidanza o allattamento si consiglia di chiedere il parere del medico.

Controindicazioni

L’utilizzo di naprossene sodico è sconsigliato nei casi di ipersensibilità allo stesso, nonché nei casi di ipersensibilità agli eccipienti contenuti nel farmaco. Gli eccipienti contenuti nel farmaco sono cellulosa microcristallina, talco, magnesio stearato e povidone K 30. Nel film di rivestimento gli eccipienti sono Opadry Blue YS 1-4215.

Il farmaco è controindicato se il paziente ha sofferto in passato di reazioni di tipo allergico in seguito alla somministrazione di acido acetilsalicilico o di altri farmaci FANS.

Il farmaco è controindicato se il paziente soffre di cirrosi epatica o di grave forma di epatite. Se sta seguendo una terapia con diuretici il farmaco è controindicato. Se il paziente ha un’emorragia in atto o se è a rischio di emorragia, se soffre di ulcera gastrica o ulcera duodenale il farmaco è controindicato.

Se il paziente sta assumendo anticoagulanti il farmaco è controindicato. Se il paziente ha subito in passato una emorragia gastrointestinale o una perforazione o se ha sofferto di emorragia o di ulcera gastrointestinale il farmaco è controindicato. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del farmaco e sulle sue possibili controindicazioni contatti il suo medico o il suo farmacista di fiducia.

Interazioni con altri farmaci

Informi il suo medico o il suo farmacista se dovrà assumere, se sta assumendo, oppure se ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale. Il farmaco non va assunto in associazione con altri medicinali a base di naprossene sodico o di acido acetilsalicilico. Non va assunto con altri antidolorifici, con altri farmaci antinfiammatori o antifebbrili.

Il medicinale può aumentare l’effetto degli anticoagulanti come ad esempio il warfarin. Il farmaco interagisce con la ciclosporina aumentandone il rischio di tossicità a carico dei reni. Lasonil® compresse interagisce con il litio e può causare nausea, aumento della sete e della quantità di urine, confusione mentale e tremore.

Il farmaco interagisce con gli antiaggreganti e con gli inibitori selettivi del reuptake della serotonina. Il naprossene sodico interferisce con una serie di esami urinari come le analisi dell’acido 5-indolacetico e dei 17-chetosteroidi.

Lasonil® compresse può causare l’insorgenza di sonnolenza, vertigini e capogiri e causare insonnia, per questi motivi può compromettere la capacità di guidare e di utilizzare macchinari.

Si consiglia di evitare di svolgere attività che richiedano vigilanza. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del farmaco Lasonil® compresse e sulle eventuali interazioni si consiglia di chiedere il parere del medico o del farmacista di fiducia.

Effetti collaterali

Come ogni medicinale anche questo farmaco può dare origine ad effetti indesiderati anche seri. Gli effetti collaterali più comuni interessano soprattutto lo stomaco e l’intestino. Possono comparire ulcere peptiche e anche perforazione e/o emorragia gastrointestinale, in alcuni casi anche fatale.

Gli effetti collaterali più comuni sono: nausea e vomito, flatulenza, diarrea, stitichezza, cattiva digestione, emissione di feci nere, dolore addominale, sangue nel vomito, stomatiti ulcerative e peggioramento delle malattie a carico di colon ed intestino.

Il farmaco può causare anche edema, insufficienza cardiaca e ipertensione. Raramente sono comparse reazioni bollose come la sindrome di Stevens-Johnson e come la necrolisi epidermica tossica. Effetti indesiderati comuni che possono interessare fino a 1 persona su 10 sono: vertigini, mal di testa, cattiva digestione, pirosi gastrica, mal di pancia.

Effetti indesiderati non comuni che possono interessare fino a 1 persona su 100 sono: sonnolenza profonda, vertigini, insonnia, diarrea, vomito, orticaria, stitichezza.

Effetti indesiderati rari che possono interessare fino a 1 persona su 1.000 sono: aumento dei livelli di zucchero nel sangue o diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue, ulcera peptica, tachicardia, emissione di feci nere, gonfiore, debolezza muscolare, infiammazione dei reni, febbre.

Se il paziente nota anche un solo effetto collaterale non riportato sul foglietto illustrativo deve consultare il medico o il farmacista che si occuperanno di segnalare i sintomi fino ad allora non noti al sistema di segnalazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA).

Non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza che si può leggere riportata sulla confezione. La data di scadenza è da riferirsi al prodotto correttamente conservato e nella confezione originale.

Si consiglia inoltre di conservare il farmaco nella confezione originale e di tenerlo lontano da fonti di luce e/o di calore diretto. Non utilizzare il farmaco se la confezione appare manomessa e/o danneggiata o se l’aspetto del farmaco appare mutato.

Si consiglia di conservare il foglietto illustrativo per chiarire qualsiasi dubbio. Non conservare il farmaco al di sopra di 30°C. Il farmaco va conservato in luogo asciutto e al riparo dall’umidità. Per qualsiasi dubbio sull’utilizzo del farmaco si consiglia di chiedere il parere del medico o del farmacista di fiducia.

Leggi anche:

Condividere su:

Leggi Anche

mm
Autrice e fondatrice del blog Salutarmente.it. Laureata in Farmacia con lode, da sempre appassionata da tutto ciò che riguarda la salute, l'alimentazione e il benessere.

LASCIA UN COMMENTO