Le Mandorle Fanno Ingrassare?

Le mandorle fanno parte praticamente da sempre della nostra alimentazione. Ne coltiviamo anche in Italia e ultimamente, superata finalmente la fobia per gli alimenti calorici, hanno cominciato anche a fare capolino nei piani dietetici.

Con un alimento così calorico però è più che lecito chiedersi se sia davvero ad una dieta dimagrante. Le mandorle fanno ingrassare? Oppure si possono utilizzare più o meno impunemente, anche se il regime dietetico che stiamo seguendo è di quelli particolarmente restrittivi? Si possono mangiare durante la dieta?

Nella guida di oggi risponderemo proprio a questo, analizzando le nostre care mandorle non solo sotto il profilo calorico (la dieta non è mai un semplice esercizio aritmetico), ma anche in relazione a quello che le mandorle possono offrire al nostro piano alimentare.

Se volete sapere tutto sulla relazione tra mandorle e dieta, e se potete magari aggiungerne anche alla vostra continuate a leggere. Come ogni volta che ci chiediamo infatti se qualcosa faccia ingrassare o meno, la risposta è piuttosto complicata.

Le mandorle fanno ingrassare?

La prima risposta che vi diamo è di quelle parecchio dure da digerire. Sì, le mandorle fanno ingrassare, nel senso che se dovessero essere consumate senza controllo, il loro importantissimo monte calorico finirebbe per farci mettere su peso in modo anche abbastanza rapido.

Questo però è vero di tantissimi alimenti che poi finiscono nelle principali diete dimagranti: pensate all’olio d’oliva, oppure alle noci e agli avocado. Sono tutti alimenti molto grassi, molto ricchi di calorie e molto presenti nelle diete dimagranti.

Lo stesso discorso può essere fatto per le mandorle: ad un esame molto superficiale potremmo dire, come poi d’altronde abbiamo fatto, che sì, le mandorle fanno ingrassare.

Dovremo però spingere la nostra analisi più avanti per capire se si tratti o meno di un alimento salubre e buono per la nostra dieta.

Calorie: mandorle e frutta secca ne hanno tante

La matematica e i numeri sono molto difficili da contestare. E per il dato calorico delle mandorle, i numeri sono abbastanza impietosi.

Parliamo di circa 600 calorie per 100 grammi di prodotto, una quantità estremamente alta, che proietta le mandorle tra gli alimenti più calorici disponibili in natura.

Mangiarne in enormi quantità, dunque, è assolutamente da scartarsi. Non possiamo assolutamente pensare di fare merenda aprendo un enorme sacchetto di mandorle e di mangiarlo fino a quando non ne vedremo la fine.

Le mandorle, se possono essere inserite nella nostra dieta, vanno consumate con estrema parsimonia, una parsimonia che deve essere sempre esercitata quando parliamo di questo tipo di prodotti, potenzialmente salutari ma dal contenuto calorico molto importante.

Proprietà delle mandorle: ricche di grassi… buoni

Scorrendo anche rapidamente la tabella nutrizionale delle mandorle ci accorgiamo che il grosso delle calorie che contengono (e non poteva essere altrimenti), arrivano dai grassi.

Per molti, soprattutto per chi è rimasto a concezioni alimentari degli anni ’80, questo può essere un fortissimo spauracchio, uno di quelli impossibili da superare.

Le cose invece stanno esattamente al contrario: i grassi contenuti nelle mandorle sono uno dei vantaggi offerti da questo prodotto.

Si tratta infatti di grassi di buona qualità, che non alzano il colesterolo e che sono fondamentali non solo per il funzionamento di base del nostro organismo, ma anche per garantirne la salute.

Le mandorle sono molto sazianti

Le calorie delle mandorle arrivano principalmente da grassi e proteine. Questo si traduce in un altissimo potere saziante delle mandorle stesse.

Uno spuntino con 3 o 4 mandorle tostate può portarci tranquillamente al pasto principale evitando i morsi della fame e facendoci sentire ben sazi.

È proprio per questo motivo (abbinato ad altri che vedremo più avanti) che le mandorle sono un prodotto tanto presente nelle diete di moderna concezione. Sono tra i migliori spuntini possibili!

Non bisogna esagerare

Le mandorle hanno diversi benefici e troverete schiere e schiere di nutrizionisti e di dietologi pronti a giurare sulla bontà di questo alimento, anche se si sta seguendo una dieta molto restrittiva sotto il profilo calorico.

Questo però non deve assolutamente voler dire che le mandorle possono essere consumate senza colpo ferire.

Un piccolo sacchetto di mandorle può facilmente superare i 100 grammi e dunque le 600 calorie. Averle a portata di mano senza essersi posti preventivamente dei limiti è il piano perfetto per far fallire la nostra dieta.

Consumiamole sì, ma in quantità molto contenute e comunque in sostituzione di altri alimenti che abbiano una forte propensione, a livello di macro-nutrienti, verso i grassi.

Per dimagrire servono pochi prodotti mirati: serve il Pacchetto Dimagrimento Pro!

Il Pacchetto Dimagrimento Pro è stato realizzato con la collaborazione di professionisti della salute. Hai la garanzia di prodotti di qualità certificata FoodSpring!

Richiedilo Subito con uno sconto del 18%!

No, le mandorle non fanno ingrassare

Ribaltiamo in chiusura la risposta che ci eravamo dati in partenza. Le mandorle non fanno ingrassare, a patto però che vengano consumate:

  • in quantità ridotte e controllate: 3-4 mandorle sono, caloricamente parlando, uno spuntino molto ricco;
  • tenendo conto del motivo per cui le stiamo consumando, ovvero per aggiungere alla nostra dieta grassi di qualità e per avere a disposizione uno spuntino che sia molto saziante al prezzo di relativamente poche calorie.

Le mandorle sono inoltre molto interessanti perché praticamente prive di zuccheri e dunque adatte anche alla dieta di chi sta seguendo un regime low-carb e cerca di sbilanciare il proprio piano verso proteine e grassi di qualità, macro-nutrienti di cui le mandorle sono, fortunatamente, ricche.

Insomma, la frutta secca può essere davvero un prezioso alleato per la salute, in ogni caso consigliamo di farsi sempre seguire da un professionista esperto per risolvere ogni dubbio.

LASCIA UN COMMENTO